3 rimedi naturali per la forfora 

Chi di voi non ha mai avuto la forfora nei capelli prima d’ora, può ritenersi una persona estremamente fortunata, perché si tratta di una patologia davvero molto diffusa. Si tratta di una malattia che colpisce il cuoio capelluto, e che si manifesta con piccole scagliette bianche molto fastidiose e antiestetiche. In realtà questo processo accade normalmente, nel momento in cui avviene il ricambio delle cellule morte con quelle nuove. Gli organismi bianchi che vedete infatti, sono proprio cellule morte.

Quando però la presenza di queste cellule diventa eccessiva e ben visibile a tutti, significa che c’è un problema di fondo. Solitamente la causa è la secchezza della cute, che porta il cuoio capelluto a produrre più sebo (grasso) di quanto dovrebbe. Ma può manifestarsi anche come reazione allergica a qualche prodotto troppo aggressivo. La forfora è senza dubbio un problema che nessuno vorrebbe avere. Ma non vi preoccupate, perché esiste una grande quantità di rimedi naturali per la forfora che potete provare ad adottare. Vediamoli insieme.

Se il nostro articolo sarà di tuo gradimento, visita più spesso il blog della penisola oppure clicca sulla campanella in basso a destra e attiva le notifiche dei nuovi articoli.

Rimedi naturali per la forfora: Argilla verde ventilata

Stiamo parlando di un particolare tipo di argilla che viene ricavato dall’essiccazione al sole. Durante i laboratori scolastici, le maestre ci facevano utilizzare l’argilla per realizzare piccole costruzioni o giocattoli, grazie alla grande resistenza della sua composizione, che permette di solidificare una struttura.

L’argilla, ovviamente applicata in modo differente, è capace di apportare quest’azione ristrutturante anche al cuoio capelluto, senza danneggiarlo. Stimola quindi la pelle a cicatrizzarsi, ricomponendo il film idrolipico, lo strato sottile esterno che riveste la cute. Se soffrite anche di secchezza del cuoio, è maggiormente consigliato l’utilizzo dell’argilla bianca. Potete trovare l’argilla verde ventilata in farmacia o erboristeria. Applicatela per 30 minuti sul cuoio capelluto dopo aver creato un composto con dell’acqua.

Tuorlo d’uovo

rimedi naturali forfora

Forse questa non ve l’aspettavate. Sappiamo che probabilmente non è un pensiero piacevole quello di spalmarsi il tuorlo d’uovo sui capelli, ma vi assicuriamo che si tratta di uno dei rimedi naturali contro la forfora per eccellenza . Il tuorlo d’uovo, applicato con cura sul cuoio capelluto, è in grado di sconfiggere i radicali liberi che proliferano sula cute, contrastando la loro azione negativa e l’invecchiamento delle cellule. Sarà sufficiente preparare un composto con 3 tuorli d’uovo e dell’acqua. Applicatelo poi sull’intera superficie cutanea e lasciate che faccia effetto per 15 minuti. Poi risciacquate con acqua tiepida.

Rosmarino

Anche avere i capelli che profumano di rosmarino probabilmente non è un desiderio molto ambito. Ma la verità è che bisogna fare qualche sacrificio per prendersi cura del proprio corpo. Oltretutto, state tranquilli, perché quella del rosmarino non vi sembrerà per niente un’esperienza traumatica. Soprattutto quando vi accorgerete della grande azione che questo alimento miracoloso riesce ad apportare contro la forfora.

Il rosmarino infatti è un alleato davvero efficace per combattere le cellule morte della forfora. Questo perché riesce a stimolare la naturale crescita dei capelli, a favorire la rigenerazione sana del cuoio capelluto. Potete acquistarlo sotto forma di olio in erboristeria. O se avete una piantina di rosmarino piantata nel giardino, potete semplicemente staccarne un ramo e poi spezzettare le sue foglioline. Successivamente, create una polverina con rosmarino e una pari quantità di sale fine. Spargete il tutto sulla superficie cutanea e fare riposare per 15 minuti. Potete ripetere l’operazione due volte alla settimana.